Col sole in fronte

Mi avete stritolato i cabbasisi sulle mie pessime foto

che poi non è vero che non le so fare

vedete questa per esempio: la macchinetta scatta da sola

insomma ci sono dei posti dove la macchina scatta a mia insaputa, mentre io mi godo l’attimo

(…da qualche parte nel deserto de Atacama)

 

ps: Domani c’è la prova preselettiva del concorso DS. Solo chi ha sostenuto l’omologo concorso lombardo del 2011 può capire cosa significhi, non solo per me.
Io non parteciperò, andrò a Bologna per la laurea di Carlottina , ma non è una rinuncia per amor materno, di quelle di cui tutte le madri sono capaci per tenere legati i figli a sé per sempre, con amorevoli rinfacciamenti.
E’ una rinuncia ponderata per la mia felicità e per la mia libertà.
Scendo da un treno che, per ora, non è mio e che forse non lo è mai stato.
In bocca al lupo ai miei amici e colleghi.
Possano vincere persone capaci, preparate, lungimiranti e visionarie. La scuola italiana necessita di ripartire davvero!

Quanto a me continuerò a mettere in atto il mio piano B

B come Bora Bora

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.