Lunedì 22 Aprile 2019

Virtualizazione - Hyper V

 

La virtualizzazione è la creazione della versione virtuale di una risorsa hardware o software normalmente fornita fisicamente. La virtualizzazione permette di eseguire contemporaneamente molteplici macchine virtuali (ossia sistemi operativi e applicazioni) su un’unica macchina fisica, consentendo lo sfruttamento ottimale dell’hardware. A differenza di una macchina fisica quella virtuale consuma meno energia, non può guastarsi, può essere espansa facilmente ed è sempre disponibile e sicura: essendo isolata dalle altre macchine virtualizzate, se una macchina virtuale smette di funzionare, le altre non vengono compromesse. Oltre a eseguire la partizione di una macchina in più macchine virtuali, la tecnologia di virtualizzazione può essere utilizzata anche per combinare più risorse fisiche in una singola risorsa virtuale. In questa categoria rientra la virtualizzazione dello storage, in cui più risorse di storage in rete vengono raggruppate in un apparentemente singolo storage device per una gestione e un utilizzo più facile ed efficiente delle risorse di storage.

  • Cosa significa avere un sistema operativo virtuale (o virtualizzazione di un sistema operativo)?

Significa avere un altro sistema operativo (o più di uno) all'interno di quello che usiamo ogni giorno, che va installato 'virtualmente' proprio come se fosse il nostro normale sistema operativo. Lanciando il programma di virtualizzazione, si apre una nuova finestra, con all'interno il sistema operativo virtualizzato, che funziona come un sistema operativo vero e proprio.

  • Che vantaggi ci sono? Perché si esegue la virtualizzazione? Quali sono gli svantaggi?

Con un sistema operativo virtuale si possono provare programmi (magari programmi che sospettiamo infetti da virus) senza che il nostro sistema operativo venga coinvolto. Oppure possono essere provati sistemi operativi diversi, come qualunque distro di linux, e utilizzati quotidianamente (per esempio per navigare su internet.

Ci sono però anche degi svantaggi, primo tra tutti una certa lentezza del sistema virtualizzato, oltre ad un comprensibile utilizzo di memoria RAM. Inoltre il supporto grafico non è lo stesso (la maggior parte dei giochi non può essere virtualizzata al momento).

  • Quali sistemi operativi possono esse virtualizzati?

Possono essere virtualizzati praticamente tutti gi ultimi sistemi Windows (2000, XP, Vista, e con certi programmi anche Windows 98), oltre che Linux. Gli ultimi sistemi operativi Apple, invece, non possono essere virtualizzati ufficialmente, su un pc Windows.

  • Che differenza c'è tra virtualizzazione e avere una partizione con un nuovo sistema operativo? Dove si hanno maggiori vantaggi?

La virtualizzazione consente di avere uno o più sistemi operativi funzionanti contemporaneamente all'interno del sistema operativo principale, a costo di una lentezza (leggermente) maggiore, minori prestazioni grafiche, maggior utilizzo di memoria.

Quali sono i principali programmi (gratuiti o meno) per avere un sistema operativo virtuale?

Ci sono svariati programmi che consentono di virtualizzare un sistema operativo, al momento considero migliori per pc sono VirtualBox e Microsoft Virtual Pc.
Tra i programmi di virtualizzazione a pagamento, per Windows e Linux considero migliore VmWare, mentre per Mac OS X considero migliore Paralles Desktop.

 





 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.